Il progetto

I romeni che vivono fuori dai confini nazionali non godono dell’attenzione e dell’importanza che meriterebbero! La loro presenza all’estero rappresenta il biglietto da visita di un intero popolo. Una conoscenza più approfondita e un’adeguata mediatizzazione della “famiglia Romania” potrebbe portare a un’evoluzione più coerente ed efficiente nei rapporti di collaborazione a tutti i livelli.

I romeni all’estero rappresentano una risorsa reale non solo per il loro Paese, ma anche per quello che li ospita, in tutti i campi: l’economia, la politica, la cultura e la società.

L’immigrato romeno oggi è sconosciuto! Noi intendiamo portarlo in primo piano, perché OGNI SINGOLO INDIVIDUO E’ IMPORTANTE!

ROMANIA IN CONTACT è un concetto nuovo, coraggioso, senza precedenti, è lo strumento di misura dell’identità dei romeni nel mondo, della comunicazione d’élite e dei contatti a lungo termine. E’ questa peculiarità la vera unità di misura del buon gusto, dell’umanità, della solidarietà e della promozione dei valori veri!

La  costruzione dell’immagine di un Paese è un processo costante, che si realizza nel tempo, avvalendosi delle risorse, dell’energia e della partecipazione di ogni singolo individuo.

ROMANIA IN CONTACT nasce come conseguenza di un sogno forte, e soprattutto come constatazione di una necessità. Il ruolo di questa rivista è promuovere, con ogni strumento e linea direttrice, lo spirito, i valori umani, le eccellenze romene e l’identità della Romania nel mondo. Le parole d’ordine in questo percorso di creazione sono: passione, coraggio, immaginazione, superamento di sé e positività.

ROMANIA IN CONTACT è il titolo della rivista più innovativa della diaspora romena, ideata per riempire l’enorme vuoto riscontrato nella stampa romena all’estero.

I motivi da cui scaturisce la volontà di introdurre questa rivista sul mercato sono il desiderio di migliorare qualcosa, di proporre una visione nuova, moderna e utile sui romeni che hanno scelto di vivere lontano dal loro Paese!

Tutti i romeni potranno usufruire di una rete di contatti, a prescindere dalle distanze che li dividono, poiché sarà proprio il legame forte dell’informazione a prevalere! Le notizie presentate sulle pagine della rivista si rivolgeranno a tutti i romeni, da parte di tutti i romeni, verso tutti i romeni…OVUNQUE si trovino!

Il primo Paese scelto per la presentazione ufficiale è l’Italia, Paese che ospita la comunità romena più numerosa, consistente e dinamica.

CARATTERISTICHE GENERALI DELLA RIVISTA:

–          Rivista mensile di carattere generale, “panorama” della famiglia romena della diaspora, con ampie descrizioni sul fenomeno dell’immigrazione e dell’integrazione, mediante la promozione dei valori e della tradizione.

–           Contenuto:  64 pagine (copertina inclusa), a colori, bilingue.

–          La struttura informativa è stata pensata per coprire tematiche quali: Attualità, Politica, Finanze, Società, Salute, Turismo, Cultura, Arte, Moda. Per tutte le sezioni verranno realizzati reportage, interviste, inchieste volte a diffondere la conoscenza su quanto di meglio hanno realizzato i romeni.

–          La rivista è una guida che riunisce tutti gli ingredienti utili a soddisfare le esigenze informative di una famiglia d’élite, poiché le storie di vita e di successo sono il “cuore” editoriale di questa pubblicazione.

–          Il blog informativo e d’opinione è stato creato per garantire una comunicazione fluida e continua tra i romeni e, in particolare, per svolgere il ruolo di utile agenda informativa e culturale: https://romaniaintheworld.wordpress.com

–           Il sito della rivista ROMANIA IN CONTACT è attualmente in costruzione: www.romaniaincontact.com.

–          L’atout della pubblicazione è il rivolgersi a un pubblico misto, che ha  l’opportunità di conoscere la Romania e i romeni così come nessuno li ha presentati mai.

–           ROMANIA IN CONTACT è un CONCETTO solido, coerente, efficiente, che punterà sull’unità e sulla solidarietà di idee e d’azione, ma anche sul fatto che  i romeni che hanno scelto di vivere lontano dalla Romania sono ancora con il cuore e con il pensiero nel loro Paese.

L’unione delle energie farà sì che il messaggio romeno si diffonda in maniera efficiente e utile, delineando, in tal modo, un’immagine dignitosa e onesta del popolo romeno nel mondo.

6 Responses to Il progetto

  1. georgiana says:

    In bocca al lupo! Sembra un vero progetto, si riconosce la passione e decisamente si sente già l’efficacia di un informazione consona nella diaspora. Ricordo con dolore momenti passati in Italia , tra problemi di basso razzismo fra la gente che mi circondava, tv razzista o leggi che somigliano a quelle fasciste del ’33.. nessuno a rappresentare un popolo disperso, un popolo che ha bisogno di ritrovare le proprie radici, non per mantenerle a tutti i costi, ma per sapere da dove parte e dove vuole arrivare. Spero che questo luogo mediatico, diventi un vero e proprio ritrovo; una vera diaspora, una vera piazza di discussione, di interconnessione, che diventi una comunità con un’anima e un cuore, un orgoglio e un caldo abbraccio per tutti, fatto di sola solidarietà..
    Sono la prima a rispondere a questa sfida. Ehi, voi altri che ne dite?

  2. aurelia says:

    Felicitari si mult succes, si sa colaboram impreuna
    Cei de la e89 Gazeta Culturala
    The show must go one

  3. Sono molto interessata a questa iniziativa e molto contenta che uno degli obiettivi sia di far conoscere la parte buona dei rumeni in Italia. Io come Presidente di una onlus che ha progetti prevalentemente in Romania, conosco molti rumeni e sono molto dispiaciuta dell’immagine che c’è di loro da noi, perchè non corrisponde al vero. Inoltre mi piacerebbe sviluppare una rete di contatti con rumeni in Italia, per coinvolgerli nelle attività di raccolta fondi a favore di progetti da attuare in Romania, così come sto già facendo con alcuni di loro.
    Grazie
    Silvia Scialpi

  4. Gabriella di Sant'Angelo says:

    Carissima Silvia, anche’io la penso come Lei perchè sono di origine romena e vivo in Italia da piu di 20 anni, essendo anche cittadina italiana. C’e una questione importante che ci tengo precisare, romeni o non romeni, rumeni o non rumeni, italiani o non ed , europeii etc, si tratta di ETICA , di un comportamento ETICO e MORALE che si impara solo in famiglia e non nella diaspora. Sono tanti romeni che vengono in Italia con grandi speranze ed e giusto cosi, quando siamo giovani noi tutti siamo pieni di speranze ed ambizioni e dobbiamo seguire tutti il percorso della nostra vita- il nostro destino. Italia e un paese molto generoso e gli italiani sono un popolo molto generoso e pronti ad aiutare tutti che chiedono sempre aiuto, però un minimo di conscienza e di etica comportamentale ci vuole, un minimo di rispetto nei confronti del prossimo ci vuole sopratutto per quello che ti accetta e di accoglie con le braccia aperte. Non e bello vedere i romeni giovani che vivono a Milano, nel gran’ Milan e che si occupano di politica criticando i partiti politici italiani. Non credo che sono venuti in Italia solo per questo dopo le brutte esperienze vissute dai loro genitori nella ditattura feroce di Ceausescu e non vorrei credere che la cosidetta ” diaspora” si occupa di politica italiana invece di occuparsene della loro soppravivenza, perchè devono anche accettare di lavorare e impegnarsi non solo a chiacherare nel blog ma a guadagnarsi da vivere in un modo etico.(parlo delle nuove generazioni nate in Romania dopo Ceausescu). Sopratutto i giovani devono rispettare le persone con 30 anni più grandi di loro e con più esperienza di vita! Devono farsi anche una vita non essere mantenuti in famiglia dai loro genitori che fanno dei sacrifici enormi lavorando giorno e notte nelle case delle famiglie italiane e per il permesso di soggiorno nonchè mantenere questi giovani chiacheroni che vogliono comandare e criticare come va il mondo politico nel blog senza avere una formazione culturale. Nelle scuole italiane si studia Socrate e Dante Aighieri… almeno nelle scuole italiane la letteratura italiana e parte del curriculum. Mi meraviglio che abbiano il corraggio di parlare di una certa elite. Elite senza cultura mi dispiace, ma non ho mai sentito da nessuna parte ed in nessun paese neanche in Italia. Non credo che per questo sono venuti in Italia senza impegnarsi veramente conoscere la vera Italia, la cultura italiana, l’arte e la letteratura, la religione ed integrarsi nella vera vita italiana. Ci vogliono anni di vita e di studi in Italia per poter veramente entrare nel gruppo di persone di un certo livelo culturale e poi ci vuole il bon senso come in turtte le cose e poi devono capire i loro limiti. Il problema è che non capisono i loro limiti e che hanno sempre qualcosa da dire e da commentare contro tutti e contro il mondo. La diaspora purtroppo non verrà mai integrata nella vera vita italiana perchè il loro cuore è in Romania dove sono nati e cresciuti. Questa fascia putroppo resterà fuori da una vera integrazione. Non si puo criticare il piato dove uno mangia e in Italia per quelo che riguarda il cibo c’e in abbondanza per tutti e si mangia bene sempre.

  5. doris says:

    CARA DANIELA, congratulazioni per il corraggio che ce l”hai,per la tua proffessionalita,sono romena,e ho dopia citadinanza,e sono orgoliosa quando vedo romeni bravi in giro.E vero sono pochi bravi al estero,perche secondo gli alti lavoro non va bene,invece dobbiamo dimostrare che onesta,voglia di lavorare fanno buona imagine per tuti noi e per in nosto paese che merita ringraziare ai nosti bisnoni.SANATATE ,SUCCES SI MULTE RELIZARI-SA NE UNEASCA MAI MULT “ROMANIA IN CONTACT”

  6. Complimenti , sono molto felice di vedere nascere questo progetto essendo una delle prime sostenitrici ! Per i rumeni che vivono all’estero nei vari paesi della Comunione Europea era proprio una necessità vitale di far conoscere le antiche tradizioni e anticha cultura rumena , il folklore , la musica , la cucina , e la storia del popolo rumeno con radici celtiche antichissime !

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s