Gruppo EveryOne: “due 11 settembre per non dimenticare”

Milano, 11 settembre 2010.

L’11 settembre è il triste anniversario dei quattro attacchi suicidi da parte di terroristi di al-Qa’ida contro obiettivi civili e militari negli Stati Uniti d’America. A causa di quegli attentati, vi furono 2974 vittime e 24 dispersi. La maggior parte delle vittime erano civili, appartenenti a 90 diverse nazionalità.

L’11 settembre è inoltre l’anniversario dimenticato di un evento che si verificò settant’anni fa in Italia e del quale sentiamo ancora le conseguenze: in quella data, che ricorre oggi e che EveryOne vuole fortemente ricordare, nell’anno 1940, infatti, l’Italia adottò le disposizioni naziste di internare i Rom e Sinti. L’ordine fu diramato e messo in atto da tutte le prefetture, che coordinarono la ricerca degli insediamenti, gli arresti, i sequestri e le deportazioni. La motivazione? “L’innata indole criminale dei Rom e la possibilità di loro attività contro la nazione italiana”.

Contemporaneamente – e anche questo fenomeno si ripete oggi – le autorità italiane iniziarono a perseguitare chiunque aiutasse o nascondesse le famiglie Rom per sottrarle alle operazioni di purga etnica.

This entry was posted in Italia and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s